• Domoti-Care

Sistemi domotici per il comfort domestico del disabile

Nel percorso dedicato alla descrizione di come la domotica costituisca un approccio tecnologico molto valido ed efficace per creare ambienti di vita sicuri e confortevoli in caso di disabilità, abbiamo visto come “Progettare una casa domotica per disabili” e come applicare la "Domotica per la sicurezza dei disabili".


E' giunto ora il momento di porre l'attenzione su alcune soluzioni domotiche che rendono confortevole la casa secondo il principio di massima inclusività, restituendo alle persone con handicap di varia natura una vita il più possibile autonoma e indipendente.


La domotica per il comfort e l’autonomia del disabile

Chiunque, nella propria casa, vuole essere libero di poter gestire come meglio crede e in qualunque momento tutte le funzioni controllabili: luci, automazioni, elettrodomestici, i sistemi di climatizzazione, riscaldamento e raffrescamento, ecc.

Ma una persona con handicap non sempre si trova nelle condizioni di poterlo fare senza l’aiuto degli altri, familiari e care-giver. Ciò è fortemente limitante e causa, quanto meno, disagio e stress continui e quotidiani.

La domotica è il mezzo tecnologico che più di tutti può restituire l'autonomia desiderata e la libertà di vivere gli spazi di vita.

Vediamo allora alcuni esempi pratici di come un disabile può controllare in completa autonomia la propria casa, anche in caso di patologie gravi e di forte limitazione della propria mobilità.


Illuminazione smart

Poter disporre di un'illuminazione smart in caso di disabilità è probabilmente la richiesta più frequente e necessaria. Le luci devono essere azionate in modalità acceso/spento ma si può ottenere un grado di comfort superiore consentendo la regolazione dell’intensità luminosa e del suo colore attraverso faretti e strisce LED RGB. Compatibilmente con le abilità del singolo, il controllo delle luci si può realizzare mediante pulsanti a parete a sfioramento o i più tradizionali di tipo meccanico, pannelli touch capacitivi o resistivi da posizionare ad altezze accessibili, telecomandi, app personalizzate per smartphone e tablet con pulsanti grafici di dimensioni e colori adatti ad essere individuati, riconosciuti e premuti dall’utente, posizionati sullo schermo in punti facilmente raggiungibili.


Elettrodomestici intelligenti

Gli elettrodomestici quali forno, piastra a induzione, microonde, lavastoviglie, lavatrice e asciugatrice possono essere controllati dando e togliendo corrente alle prese elettriche mediante comandi domotici analoghi a quelli descritti sopra. In caso di elettrodomestici intelligenti è possibile anche controllarne le funzioni in modo più completo e pianificare, ad esempio, il programma di lavaggio della lavatrice tramite la app su smartphone o i comandi vocali di Google Home e Alexa.


Climatizzazione

La climatizzazione domotica è un’altra funzione che contribuisce molto a migliorare il comfort del disabile nella propria casa. Le soluzioni per l’azionamento e il controllo dell’impianto di riscaldamento e di raffrescamento sono anche in questo caso numerose e riprendono le possibilità indicate nel controllo dell’illuminazione. In tutti i casi si può controllare appieno l’impianto di climatizzazione selezionando la modalità inverno/estate, le funzioni comfort ed economy, l'accensione e lo spegnimento della caldaia, del condizionatore o della pompa di calore, impostando la temperatura desiderata per ogni stanza in caso di impianto di climatizzazione a zone e richiamare la visualizzazione dei grafici di temperatura sul tablet.


Automazioni domotiche

L’automazione domotica di tapparelle e persiane, finestre e portefinestre è molto utile in caso di paraplegia o tetraplegia, quando è difficile o impossibile azionare maniglie e corde per l'apertura e il sollevamento. Ancora una volta, comandi domotici simili a quelli già descritti permettono di azionare con facilità i serramenti motorizzati.

L’automazione di porte interne scorrevoli e a battente, porte blindate, cancelli elettrici pedonali, porte basculanti e sezionali dei garage può avvenire in modo analogo.

Infine, anche un letto con rete motorizzata piuttosto che i pensili motorizzati della cucina sono controllabili domoticamente.


Montascale e ascensori

L'utilizzo di montascale e ascensori consente di superare le barriere architettoniche. Ma è attraverso l’uso di opportune pulsantiere domotiche ergonomiche a parete e in cabina e l’integrazione con i sistemi di azionamento vocale che ci si può spostare in completa autonomia e sicurezza, indipendenti dall’aiuto dei familiari.


Intrattenimento

L’intrattenimento è uno degli aspetti più importanti della vita di una persona. La possibilità di ascoltare musica, guardare la televisione e fruire dei contenuti digitali sul web non è da considerare secondaria o futile perché riempie i momenti vuoti della giornata e aiuta a liberare la mente da pensieri e preoccupazioni. Un disabile impossibilitato a maneggiare un telecomando, dipenderà dagli altri anche per la scelta del film da vedere o delle canzoni da ascoltare e spesso, per non creare disturbo o essere di peso, si adatterà a seguire un programma anche se non interessa più.

In una casa smart, invece, l’accensione e lo spegnimento del riproduttore o della TV, la scelta del canale preferito e la regolazione del volume possono essere agevolmente controllati usando smartphone, tablet e comandi vocali.


Concludendo

Godere di tutti i comfort di una casa accogliente quando si rientra dopo una giornata di lavoro o quando le condizioni fisiche e di salute obbligano alla permanenza quotidiana, è essenziale per chiunque.


Per sua natura la domotica migliora la qualità della vita domestica perché consente di automatizzare funzioni, creare scenari che si attivano al verificarsi di specifiche condizioni o che sono richiamati da un comando vocale.

Se per una parte dell'utenza normodotata questi aspetti possono apparire trascurabili e poco significativi, è indubbio che diventino molto utili per le persone disabili che, in una casa intelligente, potranno spegnere la luce stando comodamente a letto, aprire una tapparella senza l'uso della mani, andare al bagno autonomamente, e così via.


L'adozione di un sistema domotico standard e flessibile è l'arma in più a supporto del progettista e del system integrator per fornire all'utente disabile le soluzioni ergonomiche e funzionali più adatte alle sue esigenze, funzionalità e capacità.


Il risultato finale sarà un mix di interventi mirati a consentire il controllo dell'ambiente domestico da parte di tutti i componenti della famiglia, senza esclusioni, restituendo una maggiore indipendenza individuale, garantendo la sicurezza degli occupanti in tutte le condizioni ed alleviando il carico di stress di ciascuno.

Domoti-Care progetta e realizza impianti domotici KNX, sistemi antintrusione, impianti di videosorveglianza, soluzioni di controllo accessi.

Il nostro supervisore domotico, grazie anche al controllo vocale di Google Home, rende le nostre case domotiche ideali anche per le persone disabili e anziane.​

Iscriviti alla Newsletter

Ho letto e accetto i termini del servizio e l'informativa sulla privacy

Supporto

Social

Domoti-Care © · Via VIII Marzo 4/B · S. Martino Siccomario (PV) · Tel. 0382 572844 · info@domoti-care.it · P.IVA 02532380181